ROOT SOUNDS – Youth Exchange funded by the Erasmus+ Programme

“Root Sounds” è uno scambio giovanile che coinvolge 31 giovani provenienti da 6 paesi europei: Italia, Spagna, Lettonia, Romania, Ungheria e Grecia. Tutti i partecipanti condividono la stessa passione per la musica tradizionale, per la danza e sono giovani interessati al dialogo interculturale. I partecipanti vogliono migliorare le loro capacità artistiche e, al contempo, affrontare i temi legati al dialogo interculturale, buone prassi per la tutela dei diritti umani ma, anche, affrontare le sfide della cittadinanza attiva europea. I giovani hanno un’età compresa tra i 16 ed i 29 anni, la maggior parte di loro vive in aree rurali o urbane svantaggiate e risentono di numerose problematiche in relazione a questo aspetto: mancanza di opportunità culturali, ricreative e formative, tassi alti di disoccupazione giovanile e marginalizzazione sociale.

Prima dell’inizio dello scambio sono individuati 6 Group Leaders (uno per ogni paese coinvolto) e un coordinatore i quali saranno chiamati a svolgere una visita preliminare (APV) finalizzata alla conoscenza reciproca, all’esame dell’accomodation dello scambio e alla decisione congiunta delle modalità di svolgimento delle attività pianificate.

Durante lo scambio i ragazzi sono impegnati in giochi, attività conviviali e di auto gestione, approfondimenti e laboratori. Le attività si articolano in:

  • una fase iniziale, di brainstorming e di riflessione sui temi relativi dialogo interculturale, alle problematiche giovanili relative al lavoro e approfondimento della conoscenza delle tradizioni musicali di ogni paese coinvolto.
  • una fase operativa e laboratoriale, in cui i giovani sono divisi in gruppi per la creazione di un Una vera e propria composizione a più mani che rappresenti le loro culture di provenienza. Stessa cosa per la danza parte dei ragazzi si dedicherà a comporre un balletto di danza utilizzando passi e movimenti corporei tipici delle proprie danze popolari. I laboratori rappresentano un momento di forte crescita personale e professionale perché i partecipanti acquisiscono competenze pratiche e collaborano in gruppo per realizzare un prodotto finale e mettere in pratica concetti e riflessioni immagazzinate nelle giornate precedenti.
  • un evento conclusivo aperto alla cittadinanza, dove i partecipanti allo scambio si esibiscono attraverso la loro musica e la danza. Un Jam session a cui sono invitati a partecipare anche Band, musicisti locali e danzatori locali.

Le attività laboratoriali sono intermezzate da momenti ludici e giochi di ruolo che hanno lo scopo di amalgamare il gruppo e di conoscersi l’uno con l’altro. Durante lo scambio sono previste anche serate interculturali e una gita a Galatina, città simbolo della musica tradizionale salentina.

Tutte le attività sono realizzate attraverso metodologie di apprendimento non formali e seguono l’approccio del learning by doing e della peer education. L’intero Scambio è concepito, infatti, in autogestione: non solo le attività tematiche, ma anche quelle gestionali, sono portate avanti dai partecipanti e questo favorisce la partecipazione attiva e lo sviluppo di competenze trasversali.

Date dello Scambio: 05 – 15 maggio 2022

Luogo di svolgimento dello Scambio: Alezio, Lecce – Sud Italia

Topics: Musica, danza, tradizioni, dialogo interculturale

Condizioni Finanziarie: Il Programma Erasmus + copre interamente i costi di cibo e alloggio per tutta la durata dello scambio e i costi di viaggio solo per i partecipanti provenienti da altri paesi europei.

Previsto rilascio dell’Attestato YOUTHPASS

Info:  progetti@medinforma.it   


Form Iscrizione