A.B.I.L. – Abilità, Benessere, Interazione, Lavoro

Una nuova scommessa sull’empowerment dei disabili: Il progetto A.B.I.L. (Abilità – Benessere – Interazione – Lavoro) è un percorso di crescita per i disabili fisici e mentali ma anche per gli operatori del terzo settore. Il Progetto è finanziato dalla Regione Puglia con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

Mediterranea Associazione per lo Sviluppo Locale, in partenariato con il Dipartimento di Scienze Motorie dell’Università di Bari, CSEN (Ente di promozione sportiva) e Ambito territoriale di Gallipoli, presenta il Progetto A.B.I.L. (Abilità – Benessere – Interazione – Lavoro), finanziato dalla Regione Puglia nell’ambito dell’Avviso “Puglia Capitale Sociale 2.0”.

Un progetto ambizioso

A.B.I.L. promuove la creazione di una rete locale che, attraverso la definizione di strategie comuni e la pianificazione di interventi mirati, valorizza il capitale umano pugliese e punta all’inclusione sociale di tutti e, in particolar modo, dei soggetti disabili. Il percorso progettuale getta un seme di innovazione sociale restituendo una nuova lettura della vulnerabilità: i disabili coinvolti hanno la possibilità di accrescere le proprie potenzialità individuali attraverso la pratica sportiva, acquisendo nuove e diverse abilità. La propria “diversità” non è più un limite o una possibilità negata, diviene una chiave per esplorare un’innovativa opportunità di autoaffermazione.

Le attività: Workshop, ICT e sperimentazione sul campo

Le attività programmate sono completamente gratuite e sono dedicate, dunque, ai ragazzi diversamente abili ma anche agli operatori del terzo settore che desiderino specializzarsi sulle tecniche di inclusione dei disabili: i tre workshop tematici sono dedicati all’empowerment psicologico e all’analisi delle disabilità, alla ricerca attiva del lavoro ed alle interconnessioni tra sport ed empowerment, individuale e di gruppo.

I partecipanti, inoltre, possono usufruire anche di un portale multimediale dedicato al progetto. Il portale, gratuitamente fruibile da remoto o presso il Laboratorio Urbano AreaLab, offre un servizio di e-learning e mette a disposizione degli utenti preziosi materiali di studio.
Alla fase teorica segue una sperimentazione sul campo a beneficio di 20 persone con disabilità fisiche ed intellettive. In questa delicata fase progettuale gli operatori che hanno partecipato ai workshop hanno la possibilità di affiancare una squadra di esperti nell’organizzazione di attività sportive specifiche e studiate per ottimizzare l’esperienza dei disabili coinvolti.

Se sei un operatore e vuoi aderire al programma formativo e di sperimentazione sul campo contatta Mediterranea Associazione per lo Sviluppo Locale ai seguenti recapiti:

Email: progetti@medinforma.it

Telefono: +39 3806853358.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/mediterraneaassociazione/

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/mediterraneaassociazione/